La sigillatura dei denti è una procedura odontoiatrica preventiva raccomandata dalle linee guida del Ministero della Salute. È consigliata a tutti i bambini a partire dai 6-7 anni di età.

Sigillare i denti per prevenzione. Funziona?

La sigillatura dei denti consiste nell’applicazione di materiale plastico, una resina fluida detta sigillante, sul fondo di solchi e fossette dei molari, dopo una loro opportuna detersione. Con questa procedura si crea una “pellicola protettiva” nelle aree più difficili da pulire a causa della loro profondità. Sigillare i denti è importante per impedire che i resti di cibo si attacchino ai denti e alimentino batteri che provocano la carie. Le sigillature dei molari permettono una detersione più semplice di questi denti, riducendo in modo consistente il rischio di carie e danni. La procedura è indolore, non richiede anestesia e non rovina lo smalto dentale.

Sigillatura dei denti, le controindicazioni

La sigillatura dei denti non presenta pericoli e rischi a cui fare attenzione. Rivolgiti a professionisti come Mastinu & Associati, seri, esperti e referenziati. L’applicazione del sigillante deve essere eseguita correttamente da operatori qualificati e competenti. In fatto di sigillatura dei denti, controindicazioni vere e proprie non esistono. Tuttavia, è necessario che il dentista utilizzi del materiale di prima qualità e operi in totale igiene e sicurezza. La presenza delle sigillature non sostituisce la quotidiana igiene orale. Esse, inoltre, vanno controllate almeno una volta all’anno dall’odontoiatra che, all’occorrenza, può ritoccarle.

La sigillatura dei denti nei bambini

La sigillatura dei denti è un intervento odontoiatrico che va eseguito con la giusta tecnica sui denti permanenti. Durante l’infanzia, una simile procedura non viene fatta sui denti decidui o da latte. Questi ultimi, infatti, sono “piatti” e posizionare su di essi il materiale sigillante potrebbe essere complicato. Di solito la sigillatura dei denti nei bambini non viene realizzata sui premolari, a meno che i piccoli pazienti non presentino elevati rischi di carie. Il Ministero della Salute raccomanda la sigillatura dentale soprattutto nel caso di bambini che hanno avuto anche solo una carie nei denti da latte, in quelli che devono sottoporsi a cure e trattamenti odontoiatrici e a coloro che presentano dei solchi dentali profondi.