Quanti denti abbiamo in bocca? La domanda può sembrare scontata eppure non tutti gli esseri umani hanno lo stesso numero di denti. La quantità di denti presenti nel cavo orale dipende dall’età: da 0 a 3 anni l’essere umano attraversa la fase della prima dentizione, quella da latte. In quel caso, sono presenti al massimo venti denti. Verso i sette anni di età subentra la fase della dentizione permanente: una volta terminata la crescita, il cavo orale presenterà al suo interno ben 32 denti.

Come si chiamano i denti?

Quali sono i nomi dei denti e che funzioni hanno? All’interno del cavo orale sono presenti ben 32 elementi dentari, ognuno identificabile per funzioni e caratteristiche. La dentatura permanente di un essere umano adulto conta 8 incisivi, utili a tagliare il cibo, 4 canini che hanno la funzione di sminuzzarlo, 8 premolari addetti alla prima fase della masticazione e 8 molari, che triturano gli alimenti. Oltre a questi, vi sono i quattro molari terziari o denti del giudizio, generalmente non masticanti.

Quanti sono i denti del giudizio?

Quanti denti del giudizio abbiamo? La questione crea molti dubbi in chi non conosce bene la struttura della dentatura umana: i molari terziari sono solitamente quattro, ma possono mancare completamente (agenesia totale) o in parte (agenesia parziale). Spesso sono presenti, ma non riescono a erompere per mancanza di spazio o per la loro posizione. Nel caso in cui i denti del giudizio crescano storti, può essere necessario rimuoverli affinché non compromettano la posizione degli altri elementi dentari.

 

Quanti sono i denti da latte?

Un’altra domanda importante per capire al meglio l’evoluzione della dentatura umana è: quanti denti da latte abbiamo?. Se da adulti abbiamo 32 denti, quelli da latte o decidui sono solo 20, più piccoli di quelli definitivi degli adulti. In ogni arcata dentale i quattro incisivi da latte sono sostituiti dagli incisivi definitivi, i due canini da latte da due canini permanenti e i quattro molari decidui da quattro premolari definitivi.