Come si svolge un intervento di implantologia dentale?

Quando fare un impianto dentale? È la domanda che molti pazienti rivolgono ai professionisti di Mastinu & Associati.

In generale, l’intervento di implantologia dentale è molto breve (dura circa 20-30 minuti) ed avviene senza dolore. Questo può subentrare nella fase di guarigione, accompagnato da una lieve tumefazione. Durante l’intervento vengono installati impianti endoossei osteointegrati per sostituire un dente singolo oppure un’intera arcata. Gli impianti dentali sono realizzati in titanio puro e sono biocompatibili per evitare il rigetto.

Quali sono le controindicazioni di un impianto?

La decisione di intervenire o meno con l’implantologia dentale è molto complessa e deve essere valutata attentamente. Occorre infatti considerare attentamente la situazione del pazient, per evitare di incorrere nelle controindicazioni. L’impianto dentale è sconsigliato nei pazienti cha abbiano problemi di cuore o alle ossa, che siano affetti da malattie di carattere immunologico o nei pazienti oncologici. Inoltre, è preferibile evitare l’intervento qualora il paziente soffra di problematiche legate al diabete oppure nei soggetti molto giovani, che non abbiamo sviluppato completamente l’apparato scheletrico.

Quali sono i vantaggi dell’impianto dentale

Se il paziente risulta idoneo all’operazione, sono molteplici i vantaggi dell’impianto dentale. L’implantologia dentale permette di ridurre al minimo il trauma chirurgico e di posizionare i nuovi denti il giorno stesso dell’operazione, tramite la tecnica ad impianto immediato. Gli impianti possono durare decenni e vanno ad impedire ogni movimento dannoso dei denti vicini. Infine la loro biocompatibilità limita il rischio di rigetto.

Per maggiori informazioni, leggete le nostre faq o contattateci per maggiori informazioni.