La visita dentistica è un appuntamento al quale si dovrebbe arrivare preparati nel migliore dei modi. Vediamo qualche piccola accortezza per farlo. Innanzitutto è opportuno lavarsi i denti e utilizzare il filo interdentale. È bene poi arrivare in anticipo, così da gestire al meglio l’ansia che spesso insorge quando si deve andare da un odontoiatra. Sempre per questo motivo, è consigliato parlare dei propri timori prima dell’appuntamento con il dentista.

La pulizia dei denti

La pulizia dei denti, chiamata più correttamente pulizia dentale professionale o detartrasi, consiste in una profonda pulizia dei denti, degli interstizi e delle gengive, al fine di eliminare in modo completo tartaro e placca. È consigliato fare una pulizia almeno una volta all’anno. In generale, durante la visita dentistica dovrebbe essere proposta dall’odontoiatra. Non è dolorosa, se fatta di frequente, quindi non ci si dovrebbe spaventare a sottoporsi almeno una volta l’anno. Non è necessaria una particolare preparazione prima della pulizia dei denti.

La devitalizzazione di un dente

La devitalizzazione di un dente avviene asportando la polpa interna del dente danneggiato. Il dente viene devitalizzato quando la carie è molto profonda e i batteri hanno infettato il tessuto pulpare. Si interviene devitalizzando per impedire la necrosi del dente stesso e la sua successiva asportazione. Sarà l’odontoiatra, attraverso una visita dentistica, a valutare l’importanza della carie e la necessità di devitalizzare. Prepararsi alla terapia canalare non richiede particolare impegno: è sufficiente chiedere al dentista tutte le informazioni necessarie per valutare se l’intervento è indispensabile, dopodiché, in vista di una guarigione rapida, occorrerà probabilmente assumere un antibiotico per via orale.

Bambini dal dentista

I bambini dal dentista è bene portarli per la prima volta all’incirca intorno ai sei anni, per farlo abituare allo studio dentistico e all’odontoiatria. La visita dentistica non deve essere presentata come una eccezionalità, o come una cosa preoccupante, bensì come la normalità. Starà poi all’odontoiatra mettere a proprio agio il bambino, spiegandogli cosa andrà a fare. Piuttosto, preventivamente è consigliato parlare con il bambino e illustrargli quali sono i rischi se si trascura l’igiene orale o la cura dei propri denti.