La comparsa di gengive gonfie, a qualsiasi età, può essere la spia di un’infiammazione in corso nel cavo orale da non sottovalutare. Se noti gonfiori e rossori sulle gengive e facilità di sanguinamento, contatta uno studio dentistico serio e qualificato come quello di Mastinu & Associati.

Gengive gonfie e doloranti, le possibili cause

Hai un fastidio all’interno della bocca? Hai visto che hai le gengive gonfie? Il problema potrebbe essere causato da una proliferazione di batteri che si moltiplicano tra la gengiva e il dente, spesso in seguito all’accumulo di resti di cibo che si trasformano in placca batterica. Tuttavia anche l’ereditarietà gioca un ruolo importante nella comparsa di gengive gonfie e doloranti. Altro fattore che incide è una cattiva alimentazione, carente di vitamina C e B. Non aiuta neppure l’assunzione di determinati farmaci, in particolare quelli calcio-antagonisti. Se ti sei accorto di avere gengive arrossate e sanguinanti, fissa un appuntamento da Mastinu & Associati per una visita.

Gengive gonfie nei bambini, un problema da non sottovalutare

Le gengive gonfie possono presentarsi in qualsiasi momento della vita, sia in età infantile che durante l’adolescenza e poi in età adulta. Si tratta di sintomi di una malattia parodontale, caratterizzata dal sanguinamento delle gengive, dal loro gonfiore e rossore, nonché dalla loro recessione, rendendo visibili le radici dei denti. Spesso le gengive gonfie nei bambini e negli adulti comportano anche un alito costante cattivo, a prescindere da un’accurata igiene orale quotidiana. Nei più piccoli, inoltre, le gengiviti possono essere un campanello di allarme di una malattia sistemica. di malattia sistemica. In tutti i casi, bisogna subito sottoporsi ad accertamenti presso uno studio odontoiatrico esperto e competente.

Rimedi per le gengive infiammate

È importante seguire buone abitudini per prevenire il problema delle gengive gonfie. Una corretta igiene orale è alla base per evitare il problema o, comunque, per limitarne gli effetti e la frequenza, se tende a comparire spesso. Lavatevi i denti dopo ogni pasto, per un paio di minuti, senza esagerare con lo sfregamento. Utilizzate uno spazzolino dalle setole morbide e il filo interdentale. Per non rischiare di avere gengive infiammate, soprattutto se si è predisposti geneticamente, curate la vostra dieta. Limitate il più possibile cibi con zuccheri raffinati e prodotti farinacei e lievitati. Aumentate le dosi quotidiane di vitamina C. Provate un rimedio naturale come la tisana di malva, dalle proprietà lenitive e anti-infiammatorie.