Convenzioni dentisti

Esistono due tipologie di convenzioni per i dentisti, una di tipo diretto e l’altra di tipo indiretto. In entrambi i casi, comunque, il vantaggio per il cliente è notevole. Nelle convenzioni dirette, la prestazione odontoiatrica è rimborsata totalmente o parzialmente da un fondo assicurativo o integrativo, che copre le spese versando la quota direttamente allo studio. Al cliente rimane da corrispondere l’eventuale percentuale che non rientra nella copertura. In questo caso, le parcelle sono stabilite a priori dalla convenzione. Per quelle indirette, il pagamento è a carico del cliente, che successivamente richiederà al fondo il rimborso della prestazione, il cui tariffario sarà stabilito dall’odontoiatra.

Chi può rivolgersi ai dentisti convenzionati?

Per scoprire i dentisti convenzionati con il proprio fondo assicurativo o previdenziale, solitamente è sufficiente recarsi sul sito web del fondo stesso e cercare l’elenco dei professionisti a cui ci si può rivolgere per ottenere un rimborso delle prestazioni. Le convenzioni per i dentisti, solitamente, spaziano su tutto il territorio, in modo da garantire al paziente la più ampia libertà di scelta, assicurando allo stesso tempo una qualità del servizio omogenea. Tutto questo aumenta la soddisfazione del cliente e la sua comodità, senza dimenticare il vantaggio economico che ne può ricavare.

Le convenzioni di Dental Care & Mastinu

Le convenzioni che Dental Care e Mastinu hanno stretto sono molteplici, in modo da garantire la massima convenienza ai propri pazienti. I fondi con cui lo studio è convenzionati in forma diretta sono Fasi, Fasi Open, Faschim, Fasdac, Sanità Futuro, Banco Posta, Unisalute, Migliorsalute, Help Card, Progesa For All, Rbm, Previ Medical, Coop Salute. La scelta è stata quella di aprirsi al più ampio parco di convenzioni per i dentisti possibile, dimostrando così ancora una volta la grande attenzione verso il paziente che mette lo studio. Una comodità in più per chi cerca dentisti convenzionati a Seregno e Lentate.