I denti gialli non rappresentano una patologia della bocca, ma costituiscono un problema per molte persone soprattutto a livello estetico. Il nostro sorriso è un biglietto da visita fondamentale. È importante curare l’igiene orale e intervenire in tempo per preservare lo smalto dei denti.

Cosa provoca l’ingiallimento dei denti?

Avere i denti gialli dipende dal fatto che lo smalto bianco che ricopre la superficie dentale si è assottigliato a tal punto da rendere visibile la dentina, lo strato inferiore dei denti che tende al marroncino. Diversi sono i fattori da cui dipende l’ingiallimento dei denti stessi. Caffè, tabacco, cibi acidi, bevande zuccherate sono alcune delle principali cause del problema. A lungo andare possono indebolire lo smalto della dentatura anche l’uso prolungato di antibiotici e l’utilizzo di prodotti contenenti fluoro. Deve stare attento anche chi soffre di tosse secca e, in generale, chi non ha un’adeguata salivazione, importante per neutralizzare gli acidi che erodono lo smalto.

Denti gialli, i rimedi

Per contrastare l’effetto dei denti gialli, è fondamentale non trascurare l’igiene orale quotidiana. Lava i denti con spazzolino e dentifricio 2-3 volte al giorno e passa il filo interdentale almeno una volta al giorno per rimuovere i resti di cibo tra un dente e l’altro. Contro i denti gialli rimedi naturali possono essere del bicarbonato di sodo diluito con acqua (da usare non più di una volta alla settimana per non intaccare lo smalto dei denti) e l’acido malico contenuto nella polpa di fragole e in quella di mele. Puoi strofinare anche la buccia d’arancia: vitamina C e calcio riducono microrganismi e batteri. Prova a fare degli sciacqui pure con l’olio di cocco, senza ingerirlo.

I denti gialli nei bambini

Molti bambini mostrano antiestetici denti gialli. Questa situazione può dipendere non solo da una scarsa o non corretta igiene dentale, ma anche da fattori di tipo genetico, da farmaci come alcuni antibiotici, nonché da traumi e piccoli incidenti. Per risolvere il problema dei denti gialli nei bambini è bene contattare dentisti e odontoiatri specializzati. Si può intervenire anche con semplici accortezze nella vita di tutti i giorni. Per esempio sarebbe meglio evitare o ridurre cibi “spazzatura” e bibite gassate e zuccherate, piene di sostanze acide ed erosive per lo smalto dei denti.